Dica trentratre…

galaxy wallpapers 20

Avrò in mente questo scioglilingua tutto il giorno, ripeterò come un mantra questo numero perfetto che si specchia con sé stesso, nella forma priva di errori che ha l’Amore: matrice, azione e dono; essere, vedere e comprendere.

Sarà un giorno come gli altri, ho già ricevuto il mio regalo da tempo e ne ricevo innumerevoli ogni giorno, per questo sarà il giorno più bello, come sempre. Dispenserò sorrisi nuovi, con rughe a lato della bocca che non temo, che trovata finalmente la strada un passo o diecimila sono la stessa cosa.

Mentre tutto ancora dorme osserverò il risveglio come in un timelapse, mi regalerò un disegno usando tanta acqua, per ricordarmi che un grande percento del mio corpo è fatto di ciò che non ha forma, trova pace nel fluire con le cose ed è fedele a sé stesso solo nella sua mutevolezza.

Poi aspetterò curiosa di sapere dove andremo, accoglierò la mia sorpresa cercando messaggi nelle nuvole, guasterò il mascara con lacrime di gioia e farò una foto vera da guardare tra cent’anni, per accorgermi che era solo una finzione, scoprire se sarò nostalgica, ricordare insieme a chi non ci sarà più.

Mi preparo a morire e poi risorgere, andrò in cerca di falò per buttarci scarpe strette e stracci grigi, scaverò una buca e il suo fondo sarà il mio letto, così sarà la muta e il risveglio avrà cellule nuove e rinnovato DNA.

Il mio unico timore, oggi, è di non riuscire a contenere tutto questo. Questo vaso che trabocca ha bisogno di rughe, le sue crepe sono brecce da cui mescere la Vita.

IMG_20140512_193928

Leggi tutto

D’Amore, di morte e della città eterna

Prima o poi ti ci porto a un concerto del Boss…

Non è semplice rompere un silenzio di mesi per parlare di cose grandi, troppo grandi.
Chiedo scusa a chi troverà banali le parole, che si sa morte e Amore non sono così facili da raccontare; ma d’altronde di stupidezze ne è pieno l’etere e se non altro leggerete di bellezza.
Direi che questo non può che fare bene.

Leggi tutto

Caro duemilasedici…

Ben oltre le idee
di giusto e di sbagliato
c’è un campo.
Ti aspetterò laggiù.
Jalāl al-Dīn Rūmī

282283_10150955251124324_2002567758_n

Leggi tutto

Le grandi imprese

Le piccole cose aiutano spesso a rinforzare il senso del cuore;
il sesto o il settimo, che non è l’udito.

Leggi tutto

La strada fiorita.

Tu hai diritto all’azione, ma mai ai frutti che derivano dall’azione.
Non considerarti il produttore dei frutti delle tue azioni, e non permettere a te stesso d’essere attaccato all’inattività.

Leggi tutto

La fine di un sogno

Un anno esatto fa, davanti una pagina bianca, usciva “Buttatevi nei sogni perdìo“.
Un nuovo percorso era iniziato e finisce oggi, con qualche sbucciatura, il respiro più corto e diverse consapevolezze.
Sono passati un inverno e una primavera, una lunga, difficile e interminabile estate, e in una soleggiata giornata d’autunno, si è spento il mio sogno.

Leggi tutto

Cambiare lavoro fa bene alla salute

Cambiare lavoro fa bene alla salute
è da ieri che ho questa frase che mi gira in testa.
Suona un po’ come un titolo della home page di yahoo, io però non ho statistiche né dati, non conosco il livello di serotonina che ho nel sangue, né ho contato quante volte sorrido di più al giorno da quando ho iniziato la mia nuova avventura.
Nonostante questo, però, mi conosco abbastanza per rendermi conto che questo cambiamento mi ha dato una straordinaria sferzata di energia.

Leggi tutto

La strada che lasci

IMG_20150529_130927 IMG_20150603_202136 IMG_20150611_205549

Sono alla mia scrivania e guardo uno scatolone che mi sarei aspettata un poco più grande. Dopo cinque anni!

Leggi tutto

Del viaggio come simbolo del non essere

È su un un traghetto Paros Mykonos che percepisco per la prima volta l’essenza del viaggio come metafora di transitorietà e vissuto dell’essenza, assaggio del qui e ora.

Leggi tutto

Faccio coming out…

Non so come attaccare questo post, forse il più importante che abbia mai scritto.

Leggi tutto