Palermo, che si sgretola sotto gli occhi di chi la guarda

Ho atteso a lungo la mia prima volta in Sicilia, arrivata quasi per caso grazie ad uno dei miei più cari amici che ha stupito tutti decidendo di sposarsi.
Caterina, di Calamonaci.

Palermo

A chiunque mi chieda come mi è sembrata, com’è andata la mia mini vacanza siciliana, rispondo che è stata come una doccia fredda.
Trovare una così splendida terra abbandonata a sé stessa e a un impietoso destino è stato così, una doccia fredda, che mi ha fatta sentire ignorante e scioccamente inconsapevole.
E’ il Sud Sara, né più né meno mi ha scritto un amico.

Leggi tutto

A, B, C…il mio alfabeto di viaggio

La Valu mi ha invitata, l’idea è stata di Trippando e ora farò degli inviti un po’ particolari Simone, Annaclara, Elena, Veronica e…Marco. Vediamo un po’ se decideranno di accettare!
Il mio A, B, C non parla solo i luoghi ma ciò che sta sotto, quando si viaggia, in movimento e anche stando fermi.

Leggi tutto

Portorose e Pirano: i Luoghi

Pirano

Pirano è un paesino piccolo e grazioso, affacciato sulla modesta porzione di Mare Adriatico che la geografia slovena si ritaglia discreta, senza disturbare, com’è tipico nel suo genere e per le sue persone.

Pirano

Leggi tutto

Tenuta privata San Settimio, a tu per tu con la parte più vera di te

Introduzione a questo post

Colline San SettimioAlla tenuta di San Settimio si arriva risalendo le colline morbide e pulite delle Marche, verdi e senza troppe villette a schiera.
Ricoperte di vigneti o semplicemente verdi, e morbide.
Quelle colline che per me sono casa, a cui sono radicata come il marinaio è devoto al mare e come l’alpino è fedele alla montagna.

Leggi tutto

Genova, sempre più a fondo di questa città

Nonostante il primo giorno a Genova sia stato lunghissimo, iniziato alle 5 di mattino e finito sera tardi, pieno di passi, di saliscendi, di cibo e di vino, la seconda giornata inizia presto e con una corsa a cui non posso rinunciare.

Mi sveglio alle 6 mentre fuori albeggia, le luci ancora accese di lampioni e palazzi scaldano un’aria fresca e frizzante che sale dal mare.

Leggi tutto

Scoprire Genova. Viverla, amarla.

La prima volta che ho scoperto Genova è stato con la testa immersa tra le pagine di un libro. Aveva la copertina lilla opaca, edito Carocci, una casa che amo.
Geografia urbanistica, ormai sei anni fa.

Leggi tutto

Roma: da San Pietro all’Olimpico sotto sole, pioggia e neve

L’alba di un nuovo giorno, a Roma, è l’alba di un giorno bellissimo. Non potrebbe essere altrimenti.

Fuori c’è un sole splendido, anche se basta aprire un poco la finestra per congelarsi la faccia.
Ci prepariamo per la colazione e saliamo al settimo piano.
All’Hotel Veneto la colazione viene servita su di una terrazza fantastica affacciata sui tetti di Roma.

Leggi tutto

Viaggio a Roma: l’arrivo, la pioggia, la neve

Dopo un viaggio in treno tranquillo e in orario arriviamo a Roma Termini.
Arrivare a Roma Termini con il regionale veloce di Ancona non è arrivare Roma.
Si scende ai binari Est e poi ci sono 500 metri per arrivare agli altri binari, e altri 500 metri per arrivare alla metro.

Leggi tutto

Roma: il viaggio

5:15 del mattino, suona la sveglia.
Fuori è notte fonda e le strade sono imbiancate di neve.

Calzettoni spessi un dito, calzamaglia di lana, pantaloni.
Maglia termica, maglia cotone lunga, maglia lana corta, maglione di lana spesso due dita.
Piumino, sciarpa e cappello, di lana.
A Roma si và per sopravvivere.

Leggi tutto

Escursione a Sardegna2. Il più bell’angolo di paradiso di questa terra

Colazione leggera, bagno nella crema solare, abbigliamento comodo e…via! Si parte.
Dal Barracuda si va a Malindi in circa venticinque minuti di pulmino. Personalmente passerò questi venticinque minuti dormendo contro il finestrino.
Bocca aperta e la testa che sbatte contro il vetro come un martello pneumatico, al ritmo delle buche della strada.
Non poche.

Leggi tutto